News

Ronaldo, ecco le prime parole del giocatore più pagato della storia

Queste le parole di Cristiano Ronaldo, diventato il calciatore più pagato al mondo

Il nuovo acquisto dell'Al Nassr Cristiano Ronaldo, ha dichiarato che in Europa il suo lavoro è finito e poi si è anche tolto un sassolino dalla scarpa, dicendo che chi pensa che il calcio in Arabia Saudita sia scadente “non capisce nulla”. 

CR7 si è presentato in pompa magna ai nuovi tifosi dell’Al Nassr, indossando un abito grigio, una camicia bianca e una cravatta azzurra. Al campione portoghese è stata riservata l'accoglienza di una star e adesso i tifosi arabi non vedono l'ora di poterlo ammirare da vicino. Per questo motivo è stato scelto come teatro dell'evento uno stadio da 25mila posti, tutto esaurito.

 

Ronaldo: "Il mio trasferimento è stato molto criticato? Ho battuto record in ogni campionato in cui sono stato, lo voglio fare anche qui. Sono abituato del resto a battere primati. Qui per giocare, divertirmi, vincere, aiutare lo sviluppo del club. Voglio aiutare l'Al Nassr, sorridere e giocare a calcio. Il mio contratto è unico perché sono un calciatore unico”.

“Calcio scadente qui? Chi lo dice non capisce nulla di calcio e non ha mai visto una partita. Io l'ho fatto e credo che questo paese abbia molto da dare, come dimostra la vittoria dell'Arabia Saudita al Mondiale nella prima partita. Ormai, anche dai risultati delle squadre africane, si può capire come il calcio sia diffuso e difficile ovunque, vincere partite non è mai scontato”.

Cristiano Ronaldo ha anche rivelato le altre offerte ricevute: “Mi hanno chiamato dall'Australia, dall'Europa e dal Portogallo, dal Brasile e dagli Stati Uniti, ma avevo dato la mia parola all'Al Nassr”.

“Sono stato supportato dalla famiglia, in primis i figli. È una sfida non solo calcistica, ma è anche una sfida per cambiare la mentalità delle nuove generazioni. Non voglio solo sviluppare il calcio, ma anche questo fantastico paese. È una buona opportunità per aiutare gli altri, alcune persone non conoscono questo calcio e la visione deve cambiare”.

“Mi sento veramente bene, sono contento della mia decisione - le prime parole di Ronaldo in conferenza stampa - In Europa il mio lavoro è finito, ho giocato per i migliori club del mondo. Non ho nulla da dimostrare. Questa è una nuova sfida in Asia e sono grato al club per avermi dato questa opportunità. Sono orgoglioso”.

"Sono sorpreso dalle tante persone in sala stampa, di solito dopo le partite ci sono soltanto 3-4 giornalisti… - ha esordito Rudi Garcia, il tecnico dell’Al Nassr - Cristiano è uno dei migliori giocatori nella storia del calcio, è una leggenda ed è un onore per tutti noi dargli il benvenuto. Sono sicuro che per il campionato e per il regno dell'Arabia Saudita sia una cosa fantastica. Nella vita ho scoperto che i giocatori come lui sono i più facili da allenare. Posso imparare da lui e vogliamo vincere entrambi".

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Women's, Corazzi ceduta alla Ternana