Foto di Giacomo Morini ©
Rassegna stampa

ACF, i motivi di una settimana amara

Perché la Fiorentina non è riuscita ad esprimersi al massimo...

La Repubblica cerca di capire le motivazioni della settimana poco prolifica sotto il profilo delle prestazioni e dei risultati della Fiorentina.

Secondo il quotidiano è dovuto ad un calo mentale. La viola arriva a Salerno, dopo la sconfitta di Torino. Contro la Juventus, la squadra di Italiano ci credeva e uscire, in quella maniera, dalla Coppa Italia ha fatto male. Il match con la Salernitana è stato la conseguenza di questo. Poi quello con l'Udinese la frenesia del voler reagire e le vertigini da zone alte non hanno aiutato.

Ad un calo fisico: la Fiorentina non ha potuto contare per molto tempo sul proprio centrocampo titolare. Molti calciatori hanno dovuto fare gli straordinari in campo. E i sostituti dei titolari non si sono fatti trovare pronti.

Al calendario e alle ambizioni: percorso eccezionale di Italiano. La Fiorentina ha 22 punti in più rispetto all'anno scorso. Adesso il calendario, per la lotta ad un posto in Europa, si fa sempre più complesso.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Cabral-Piatek, il gol che non arriva
MANUEL CORDERO
Redattore di FiorentinaUno.com. I miei ambiti sono la storia del calcio e le sue applicazioni sul campo: la tattica. Racconto e osservo cosa accadde e cosa accade.