Foto di Giacomo Morini ©
News

Tifoso Inter aggredito: “Non le ho prese, la gazzarra è iniziata da me. Sul pareggio…”

Queste le parole del tifoso interista aggredito durante Fiorentina-Inter

A Radio 24 ha parlato il tifoso interista dell'aggressione subita proprio da lui durante Fiorentina-Inter:

“Sembra che mi abbiano picchiato, ma sono stato lisciato. La sera stessa sono stato in discoteca, non le ho prese. Eravamo un gruppo di amici divisi tra interisti e fiorentini. La gazzarra è iniziata da me dopo il 2-3 perché è partito il coro 'Chi non salta Fiorentino è' e io fiorentino non sono quindi mi sono alzato. Sul pareggio mi hanno insultato dicendo: 'Ora non salti più' oppure 'Mori, cretino'. Poi mi hanno lanciato bicchieri di birra addosso e sul 3-4 gli ho esultato in faccia dicendogli: 'Allora, allora'”.

Cosa gli diresti al tifoso che ha provato ad aggredirti:

"Nulla, 'cazzi tuoi'. Quello che è successo non ci sta perché finché dicevano 'figlio di puttana' ci ridevo sopra, poi quando mi lanci la roba cambia. Mi hanno protetto i miei amici, ma anche dei tifosi della Fiorentina che non conoscevo. Io ho solo esultato, se non mi avessero buttato cose addosso avrei esultato normalmente” .

Daspo?

"Ha provato a picchiarmi, in uno stadio, 'cazzi suoi'. Alcuni sono falliti nella vita e provano a esternare frustrazioni su altri. Non ho problemi con i fiorentini, ci sono nato a Firenze e ci studio, anzi vorrei andare in Fiesole a sostenere la Fiorentina. Vorrei tornare allo stadio con l’Inter nel settore ospiti perché voglio urlare”.

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Champions, Ecco le formazioni ufficiali di Napoli-Rangers
MANUEL CORDERO
Redattore di FiorentinaUno.com. I miei ambiti sono la storia del calcio e le sue applicazioni sul campo: la tattica. Racconto e osservo cosa accadde e cosa accade.