Fiorentina
Fiorentina

A inizio anno, tutti si aspettavano una reazione dopo la cocente sconfitta in finale di Conference League contro il West Ham e dopo aver ottenuto la qualificazione alla stessa competizione soltanto a seguito dell'esclusione della Juventus. Con il girone d'andata che sta per terminare e una qualificazione agli ottavi di Conference League ottenuta con merito, la stagione della Fiorentina può dirsi in linea con le aspettative iniziali. 

Alcune occasioni perse, ma la classifica fa comunque sorridere

Attualmente, la Fiorentina è coinvolta nella lotta Champions, insieme a valide concorrenti come il Napoli di Mazzarri, il Milan di Pioli, la Roma di Mourinho, l'Atalanta di Gasperini e il sorprendente Bologna di Thiago Motta. Si sapeva già a inizio anno con che avversari avrebbero dovuto combattere Bonaventura e compagni, ma il campionato si sta dimostrando davvero avvincente e la Fiorentina può dirsi contenta di essere lì, a lottare per il quarto posto che vorrebbe dire Champions League. L'ultima apparizione Viola nella massima competizione europea risale al 2009/2010. 

Lazio Fiorentina
Lazio Fiorentina

Le partite migliori della Viola in campionato

Tra i match da ricordare, sicuramente l'esordio a Marassi con la splendida vittoria per 4-1 contro il Genoa di Gilardino, che ha messo subito in chiaro le intenzioni della Fiorentina in questa stagione, poi il 3-2 contro l'Atalanta - diretta rivale per la Champions -, la grande prestazione del Maradona contro il Napoli con il punteggio di 3 a 1 per i Viola e la fondamentale vittoria per 1-0 contro un Verona fermato solo dai miracoli di Terracciano. 

Leggi anche: Monti: "Gioco non eccelso ma la classifica è bellissima"

Nico e Jack, i due carri trainanti della stagione della Fiorentina
Fiorentina, i preparativi verso Monza: sulle due punte...

💬 Commenti