News

NAZIONALE, Valentini: "Raramente si applaude a chi perde"

07.10.2021 14:45

E' intervenuto ai microfoni di TMW Radio l'ex dirigente FIGC Antonello Valentini a commento della sconfitta dell'Italia contro la Spagna subita in Nations League ieri sera: “Raramente capita di uscire dallo stadio battendo le mani ai giocatori che hanno perso. E ieri è successo. I giocatori non si sono risparmiati, hanno tirato fuori l'orgoglio. Non ci sono dubbi che la capacità di palleggio e tecnica individuale della Spagna è evidente. Potevano fare anche più gol. Secondo me Jorginho e Verratti insieme si pestano i piedi, poi non sono in grandissimo spolvero. Quindi va costruito un centrocampo diverso. Sono sicuro che Mancini non penserà al senso di riconoscenza per l'Europeo vinto. Non vorrei che nella testa dei giocatori scattasse una pretesa supremazia, come se queste grandi vittorie debbano creargli un lungo vitalizio. Non mi aspettavo poi i fischi a Donnarumma, lo hanno messo in difficoltà”.

Commenti

EX VIOLA, Lite in allenamento tra Boateng e l’allenatore dell’Hertha Berlino
PRIMAVERA, Proseguono gli allenamenti durante la sosta