ll giornalista Giampaolo Marchini ha parlato ai microfoni de ll Pentasport di Radio Bruno Toscana. Qui ha detto la sua sulla Fiorentina.

ll commento sulla sfida col Club Brugge

Un peccato per Sottil, è un giocatore che ha dimostrato di avere qualità e chi ha talento e non lo sfrutta genera rabbia; per questo ha ricevuto tante critiche. Nzola ieri si è visto subito che era entrato bene in partita. Lui è un giocatore utile specialmente ora nel finale di stagione.  Secondo me al ritorno l'ambiente potrebbe complicare le cose: a percentuali direi 55 a 45 per la Fiorentina. Terracciano? Questa è la sua miglior stagione, non è il suo forte andare in terra rapidamente, in più lui chiude molto il primo palo, e infatti ha preso due gol uguali: ieri e con l'Atalanta. Nico? Dopo la conferenza stampa speravo in qualcosa di più. Bonaventura è stato più di quantità che di qualità. Beltran? Da lui ti aspetti sempre qualcosa di più, adesso è in una fase calante ma ricordiamoci che sta giocando fuori ruolo. Un giocatore così non si può discutere. Se la Fiorentina vuole un allenatore che non ha pretese tecniche? Io non credo, sarebbe un autogol per la società. Nella scelta dell'allenatore c'è una variabile che nessuno può controllare: Rocco Commisso. Sarri sulla panchina della Fiorentina? Lo prenderei perché è capace ad allenare la squadra ma non per "allenare i tifosi".

Gli errori della Fiorentina

ll giornalista Stefano Cecchi  è intervento durante ll Pentasport  di Radio Bruno, per dire la sua sul momento della Fiorentina, anche alla luce della vittoria di ieri sera, nella sfida di Conference League con il Club Brugge.

Rammarico per il risultato? Un po' di rammarico può esserci, però fino a cinque minuti dalla fine il risultato era 2-2. La Fiorentina è una squadra che ha coraggio ma ha dei limiti, la definirei una squadra "primaverile"; oggi fa bene e domani male. Il ritorno secondo me saranno 90 minuti di sofferenza. Ieri sera non mi sono piaciuti quei giocatori che dovrebbero fare la differenza: Nico ha avuto due buone occasioni per segnare e non le ha sfruttate. Arthur e Bonavenutra hanno giocato sottotono. Per ieri sera avevo grandi paure, ma la Fiorentina le ha spazzate via. Beltran? Si nota che è in un periodo di difficoltà. Sottil? Fa un gol incredibile, è sfortuna l'infortunio nel suo momento migliore della stagione. Per il terzo anno consecutivo la squadra arriva nella parte finale di stagione in buona condizione fisica, questo può essere fondamentale. Nzola? Forse non sentiva tutta la pressione su di lui e questo lo ha aiutato. Italiano ha una grande dote: motivare la squadra e contro il Verona lo farà sicuramente perché è consapevole di non poter mollare il campionato

bandierina
Bandierina Stadio Fiorentina (ph. G.Morini)
Fiorentina, Gilardino ai dettagli per il rinnovo con il Genoa: la situazione
ll ritorno di Rocco Commisso a Firenze. Pronto per la rivoluzione viola

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi