News

Morabito: "Ammiro Commisso, ma gli agenti non sono l'unico male del calcio"

Agenti, decalogo di proposte ACF e Rocco Commisso: questi i temi trattati maggiormente da Vincenzo Morabito

Ecco le dichiarazioni rilasciate da Vincenzo Morabito ai microfoni di Radio Sportiva: "Per quanto riguarda l'acquisto d'Ikoné, ritengo che il DS Pradè sia stato bravissimo, forse nel corso della scorsa stagione l'ho criticato eccessivamente per la questione Kokorin. Stavolta ha avuto un ottimo supporto societario alle spalle, ed ha avuto la possibilità di muoversi con tempo. Per quanto riguarda invece la stagione della Fiorentina nel suo complesso, sono felice che Firenze ed i suoi tifosi possano tornare a respirare aria buona. Ammiro molto Vincenzo Italiano, è un bravo allenatore di cui sono un grande tifoso. 

Per quanto riguarda invece il decalogo di proposte divulgato dalla Fiorentina, dico di ammirare molto il presidente Commisso, perché si tratta di una persona che dice le cose come stanno. Nel complesso ha detto sia cose giuste che cose meno giuste. Il male dello sport del calcio non è unicamente nella figura degli agenti, ma alcune situazioni ne hanno fatto emergere una connotazione pressoché negativa. La deregolazione è stata un fallimento, e prima o poi i problemi vanno a riscontrarsi. Sono contento dell'introduzione del nuovo regolamento".

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
2021, italiani più prolifici in campionato: vince un giocatore del Tre Penne, Immobile secondo