Questa mattina è andata in scena la sentenza con la quale la Corte di Giustizia dell'Unione Europea ha aperto all'esistenza del progetto Superlega all'interno del mondo del calcio. Un torneo a 64 squadre suddivise in tre leghe con promozioni e retrocessioni. La selezione delle squadre partecipanti sarebbe basata su un indice di criteri trasparenti relativi alle loro prestazioni nei campionati.

Il funzionamento della Superlega
Superlega

Il funzionamento della Superlega

  • I primi due livelli, Star League e Gold League, sono composti da 16 club ciascuno. Il terzo, la Blue League, da 32.
  •  La partecipazione alla Superlega è basata sul merito sportivo, senza membri permanenti.
  •  Esiste un meccanismo di promozione e retrocessione annuale tra le leghe. La promozione nella Blue League di terzo livello si baserà sui risultati ottenuti nel campionato nazionale.
  •  I club giocheranno le partite in casa e fuori casa in gruppi di otto, con un minimo di 14 partite all'anno.
  •  A fine stagione, la fase ad eliminazione diretta determinerà i campioni di ogni lega e i club da promuovere.
  •  Non ci sarà un incremento dei giorni di calendario delle partite rispetto a quelli previsti dalle competizioni attuali e le partite infrasettimanali non interferiranno con i calendari dei campionati nazionali.

Leggi Anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/75047538182/monza-fiorentina-i-convocati-viola-la-nota-su-jack-e-quarta

 

 

 

 

 

 

L'importanza di Terracciano, quando il silenzio fa rumore
Roma contro la Superlega: il comunicato dei giallorossi

💬 Commenti