ll CT della Nazionale, Luciano Spalletti, presente ieri al Viola Park, ha rilasciato una dettagliata intervista a La Gazzetta dello Sport, a cui ha spiegato le ambizioni del presente e del futuro della Nazionale italiana. L'Italia, qualificata al prossimo Europeo, affronterà nel girone Spagna, poi Croazia e Albania.

Queste le parole del tecnico:

 "Non era facile affrontarle sia in campo che fuori, vedi la questione scommesse che ha comunque prodotto una reazione importante nel gruppo. Ho anche il dovere di trasmettere il giusto messaggio ed è una grande responsabilità nel momento più alto della mia carriera".

Bonaventura e la Nazionale

Spalletti poi risponde ad una domanda relativa ad alcuni giocatori apparentemente in difficoltà. Tra questi ad esempio ci sarebbe Bonaventura.

bonaventura in campo con la fiorentina

Queste le sue parole su calciatore della Fiorentina:

 "Le difficoltà le osservo, ma in Nazionale cambiano compiti e rendimento. Io devo trovare situazioni alternative, nel 3-4-2-1 tento di mettere più a loro agio alcuni calciatori mantenendo comunque una propensione offensiva". 

ll CT della squadra azzurra ha poi detto la sua anche in merito alle coppe europee: 

"Percorso ottimo, abbiamo tecnici di primo livello e giocatori importanti. Si avverte l'esperienza dell'anno scorso, possiamo ripeterci".

Spalletti presente al Viola Park

Nella giornata di ieri,  Luciano Spalletti si è trattenuto a parlare con lo staff, con i giocatori e i dirigenti presenti al Viola Park. Dopo di che, si è anche fermato a seguire l'allenamento della Fiorentina agli ordini di Vincenzo Italiano in ottica partita contro la Lazio di Maurizio Sarri. 

Monti: "Dubito che Italiano rimarrà a Firenze l'anno prossimo"
L'opinione: "Non si addossino tutte le colpe a Italiano"

💬 Commenti