Nardella (ph. Fiorentinauno)
Nardella (ph. Fiorentinauno)

Il Sindaco di Firenze Dario Nardella, di ritorno da Betlemme, durante un sopralluogo in Via Mariti ha espresso alcune dichiarazioni in merito alla morte degli operai rimasti vittima dell'incidente che si è consumato ieri mattina. Nel suo intervento ripreso da FirenzeToday, Dario Nardella ha parlato anche della questione Franchi, precisando come il sistema dei subappalti non debba interferire all'interno dei lavori che verranno apportati alla struttura.
 

Nardella

 



Le dichiarazioni del Sindaco di Firenze in merito alla tragedia che ha avuto luogo in Via Mariti

 

 

Di seguito le parole pronunciate dal primo cittadino di Firenze: “Stiamo assistendo ad una sorta di deregulation - se così possiamo definirla - che non permette un'applicazione adeguata dei contratti. Questa tendenza produce il fenomeno dei cosiddetti subappalti a cascata. La concentrazione di tante piccole aziende risulta molto difficile e complesso, soprattutto per quanto concerne la formazione di operai nell'ambito della sicurezza. Anche la ricerca del risparmio ad ogni costo può comportare problemi se osserviamo il fenomeno da questo punto di vista”.
Il Sindaco ha inoltre aggiunto: “Mai come in questo momento sono necessarie regole chiare, semplici ed efficaci per quanto riguarda il versante dei lavori privati e delle opere pubbliche”.
In merito ai lavori che vedranno coinvolto lo Stadio Franchi Dario Nardella ha poi dichiarato: “Noi ad esempio sul Franchi, con 130 milioni in gara, abbiamo avanzato e introdotto tre principi: nessun subappalto a cascata, applicazione obbligatoria del contratto degli edili (diversamente da quanto accaduto in Via Mariti) e ribasso d'asta valido soltanto per il 10% del punteggio”.
 

Ferrara: "Il frigo è pieno ma non c'è la corrente"
Amoruso: "La Fiorentina deve dare un forte segnale caratteriale"

💬 Commenti