Cade il Napoli contro l'Atalanta nella prima sfida di questa trentesima giornata di Serie A che si è giocata oggi alle 12.30. I partenopei non sono riusciti a dare continuità alle ultime prestazioni tra cui una vittoria per 2-1 sulla Juventus e un pari a Milano contro l'Inter capolista che avevano fatto ben sperare il popolo azzurro. Oggi due pazzi indietro per i campani che vengono sconfitti dalla Dea con un secco 0-3.

Il centrocampista dell'Atalanta Teun Koopmeiners intento a calciare
Teun koopmeiners

Imposizione Dea a Napoli, Fiorentina insegue a -7

L'Atalanta vince e convince a Napoli. Dopo due minuti di gara potrebbe essere già in vantaggio con Miranchuk che lanciato in profondità centra il palo. L'unica occasione per il Napoli è da registrare su un colpo di testa di Osimhen che impegna Carnesecchi e nulla più. Ma arrivati neanche alla mezz'ora è proprio Miranchuk servito a due passi dalla porta da Pasalic a firmare lo 0-1. Il Napoli ha una reazione velleitaria e allora ecco che gli ospiti puniscono ancora una volta con Scamacca allo scadere del primo tempo, con assist proprio di Miranchuk particolarmente ispirato oggi.

Nel secondo tempo la musica non cambia con l'Atalanta che si regala anche il terzo centro con Koopmeiners al minuto 88 archiviando la pratica. Atalanta che con una partita in meno sale così a 50 punti a -1 dalla Roma quinta e Napoli che resta settimo a quota 45 punti, ma l'altra squadra con una giornata in meno, la Fiorentina, può ora scavalcarlo battendo il Milan questa sera.

Leggi Anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/355495480838/bucchioni-questo-fiorentina-milan-nella-storia-del-calcio

 

 

 

Fiorentina, il calendario di aprile e maggio: quanti big match!
Procuratori: la classifica sulle commissioni in Serie A

💬 Commenti