News

Pasqual: "Mercato Fiorentina? Tutto dipenderà dal preliminare..."

Ai microfoni di Radio Bruno Toscana è intervenuto l'ex capitano della Fiorentina Manuel Pasqual, sul ritiro in vista dei viola e non solo

Su quello che sarà il ritiro prestagionale della Fiorentina, ma non solo, è così intervenuto ai microfoni di Radio Bruno Toscana l'ex capitano viola Manuel Pasqual:

“Dopo un po' ti manca la quotidianità degli allenamenti. Le vacanze ti mancheranno perché sai di andare incontro al periodo più duro della stagione: quello del ritiro. Ma tutti avranno voglia di dimostrare di fare bene, eccetto quelli che già sanno che non faranno parte del progetto. Ci sono varie mentalità dentro il gruppo in questo momento".

I ritiri ai miei tempi? Ero uno che non lavorava durante le vacanze e staccavo completamente la spina. Quando ricominciavo a lavorare, poi, facevo una grande fatica: specialmente con Prandelli”.

Stagione futura anomala con il Mondiale? Dipende da che squadra avrà la Fiorentina. Se hai tanti Nazionali dentro, dovrai portarli al meglio per il mondiale. Si alleneranno molto forte. Chi non si presenterà ai mondiali, invece, avrà modo di continuare a lavorare”.

Giocare il giovedì in Europa è diverso? Influisce sul turno successivo, certo. Deve venire fuori, però, l'entusiasmo di affrontare una coppa europea. E qui credo ce ne sia parecchio alla Fiorentina. Speriamo di passare i preliminari”.

Turn over di Italiano un vantaggio? Sicuramente. Il fatto di avere un'ampia rosa ti da la possibilità di potere rifiatare: anche dal punto di vista mentale. Una rosa che sarà difficile da costruire secondo me, perché al preliminare non sai se andrai avanti oppure no. Non ha senso comprare 30 giocatori se non sai di andare in Europa, ma al tempo stesso non ti devi fare trovare impreparato”.

Mandragora? Buon giocatore. Nel momento in cui è rientrato dal grande infortunio che ha avuto, ha fatto grandi cose. Nel momento in cui perdi Torreira, avevi bisogno di un giocatore delle sue qualità”.

Che clima sento a Firenze? Più tranquillità, sicuramente. Poi tutto girerà attorno ai risultati. C'è spinta, ma tutto poi passerà attraverso i dettami del campionato”.

Calendario della Fiorentina? Partire bene ti aiuta a trovare più equilibrio e più velocemente. Specie con un preliminare di Conference in vista, è importante. Avere tanti punti in classifica, ti permette di affrontare certe situazioni con maggiore tranquillità”.

Zurkowski merita un'occasione? Ha fatto bene l'anno scorso. Ha fatto meglio nella prima parte stagionale. Può giocare in tutti i posti del centrocampo, all'interno della partita ti può cambiare la disposizione tattica, anche se Italiano cambia sempre poco”.

Curioso da questo mercato? Il Monza ha la volontà di creare una formazione che possa ambire a qualcosa di più della salvezza, me l'aspettavo da Galliani e Berlusconi. Lukaku che torna all'Inter. Sarà un mercato che regalerà un bel po' di sorprese”.

LEGGI ANCHE: Torreira a Mandragora: "Firenze ti amerà". Il commento su Instagram (FOTO)

LEGGI ANCHE: Mercato Fiorentina, Milenkovic alla Juve se parte de Ligt? Il punto

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Ex Fiorentina, Falcinelli si presenta al Modena: "Qui per una grande annata"