News

Pagelle F1, Basaksehir-Fiorentina 3-0: Gollini disastroso, Ikonè ingenuo

I giudizi e le pagelle della nostra redazione su Basaksehir-Fiorentina 3-0

I nostri giudizi su Basaksehir-Fiorentina 3-0

Gollini 4 - Inspiegabile il palleggio che regala letteralmente la morte morale dei suoi compagni e il raddoppio agli avversari; anche sul primo gol diciamo che poteva essere più reattivo anche se il tiro era ravvicinato.

Venuti 4,5 - Non spinge mai e non si fa vedere mai in zona offensiva, in fase difensiva si fa saltare sistematicamente da Chouiar; fatale il retropassaggio che mette in difficoltà il proprio portiere anche se poi Gollini ci mette del suo. Anche nel 3-0 non accenna nemmeno a togliere la palla all'avversario.

Amrabat 6 - Si adatta ad un ruolo completamente sconosciuto, schierato al fianco di Igor fa quel che può; purtroppo estraniamo anche dal palleggio viola anche se i compagni cercavano di coinvolgerlo.

Igor 5,5 - Il fratello gemello del difensore centrale che ha fatto strizzare gli occhi alle grandi squadre, anche lui sembra patire fortemente la mancanza di fiducia che tutta la squadra sta vivendo in questo momento.

Terzic 5 - Sul primo gol poco reattivo, prova qualche sgasata sulla sinistra ma la maggior parte delle volte si trascina il pallone in rimessa laterale, il serbo sembra aver il potenziale per far bene ma sembra allenato nello sbagliare ogni scelta. Sost. da Biraghi s.v.

Bonaventura 4,5 - Un fantasma in mezzo al campo, quasi invisibile; tocca pochi palloni e non attacca mai l'area di rigore; se la squadra fatica a palleggiare è anche colpa dell'ex Milan che non porta in campo nemmeno un briciolo di esperienza. Sost. da Duncan s.v.

Mandragora 4 - Gioca sempre facile ma all'indietro, il giro palla della Fiorentina è maledettamente lento e iniziano i dubbi che forse non sia portato per essere il sostituto di Amrabat e per ritagliarsi il ruolo di regista. Davanti Cabral e Ikonè provano qualche taglio dietro la difesa ma è un idea che non passa mai nei suoi pensieri.

Maleh 4 - Ormai sembra completamente fuori dal gioco della Fiorentina, un tempo attaccava lo spazio e spesso si proponeva anche per il cross; fatica anche nel ruolo di incontrista e quasi sempre fa spesso la scelta sbagliata. Sost. da Barak 6 - Non può far nulla se non entrare e alzare di poco l'asticella della corsa e tecnica ma ormai è troppo tardi.

Ikonè 4 - Meriterebbe un voto più basso e sinceramente descriverlo sarebbe banale e troppo demotivante per lui, a giudicarlo ci pensa la prestazione stessa. Più che cattivo sembra molto ingenuo e impaurito.

Cabral 5,5 - Non può farci nulla se l'unico pallone che tocca gli sbatte come un palla da flipper tra le gambe, per il resto come ormai d'abitudine, annusa solamente il pallone e non riceve mai una palla giocata. prova a muoversi negli spazi ma si sbraccia perché sempre ignorato. Sost. da Jovic 5 - Prova a cambiare l'inerzia della partita entrando subito nel secondo tempo, incoraggia i compagni nell'andare a pressare gli avversari ma purtroppo la squadra fa orecchie da mercante, prova a crearsela da sé l'occasione da gol ma la prestazione è comunque insufficiente, non riesce ad essere un ancora per questa tempesta viola.

Saponara 4 - Un giocatore spaesato dalle proprie conoscenze calcistiche; mai pericolo nell'uno contro uno; l'unica cosa positiva sono un controllo con la palla incollata al piede e una sventagliata di 40 metri, per il resto una prestazione a dir poco imbarazzante. Sost. da Kouamè s.v.

Italiano 5 - Il momento è troppo complicato, la serata e nera anzi nerissima; il risultato è semplicemente la fotografia del momento. Qualcosa non va, e se ha millantato un cambio di ritmo o di modo di giocare ha mentito in primis al suo gruppo. Le assenze pesano ed è costretto ad adattare Amrabat difensore centrale ma non possono e devono essere un alibi per una squadra che ha perso l'anima.

 

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Biraghi: "Forse ci sentiamo troppo bravi, ma non lo siamo"