Foto IG @cfreitas66
News

Ex viola, Freitas: "Stupito dai tempi comunicativi di ACF su Vlahovic, ora gli altri..."

Ai microfoni di TMW Radio l'ex dirigente della Fiorentina Carlos Freitas ha di nuovo parlato della situazione di mercato di Dusan Vlahovic

E' intervenuto ai microfoni di TMW Radio l'ex dirigente della Fiorentina Carlos Freitas. Tra le varie dichiarazioni rilasciate, Freitas ha anche parlato della situazione di mercato aleggiante attorno a Dusan Vlahovic

“Abbiamo avuto l'opportunità di tesserare giocatori che alla lunga dimostrano il proprio valore. Bisogna aspettare un po' ma alla fine arriva. Poche squadre al mondo possono fare acquisti dai grandi costi, e oggi anche loro sono un po' limitate per pandemia, fairplay finanziario, ecc. Ma a Firenze con i vari Lafont, Dragowski, Vlahovic, Milenkovic si va avanti bene”

Come abbiamo portato Vlahovic a Firenze? Era un giocatore che seguivamo dai 16 anni. poi c'è stato anche l'esordio con il Partizan, ma dopo non ha avuto continuità. A quel costo lì non era un rischio puntarci, prima che compiesse i 18 anni, tra l'altro. La struttura fisica anormale per la sua età, dotato di una capacità di tiro importante. Aveva già grande carattere e personalità, anche oggi”.

Rimasto sorpreso dalla comunicazione della rottura ad ottobre da parte della Fiorentina? Non mi permetto di dare giudizi. Evidentemente, ognuno sceglie la strategia che reputa migliore. Sono rimasto stupito sui tempi, quello sì. Perché nel calcio tutto cambia nei fine settimana e tutto si può risolvere. Comunicare quello un anno e mezzo prima, diciamo, permette a chi di dovere di osservare la situazione con occhio ed approccio diverso”

LEGGI ANCHE: Biraghi: “Mi auguro che il 2022 sia l’anno della rinascita per Firenze e i fiorentini. Sui tifosi…”

LEGGI ANCHE: Mercato, anche il Barcellona piomba su Vlahovic

Commenti

Fiorentina, il rendimento dei giocatori in prestito: ecco chi sta facendo bene e chi male
Italiano (FOTO), arriva la versione in smoking ad augurare buon anno ai tifosi viola