Micah Richards
Micah Richards

Intervenuto come ospite al podcast della BBC 5 Live Sport, l'ex Fiorentina e Manchester City Micah Richards ha parlato della sua avventura a Firenze e di alcuni aneddoti divertenti con Momo Salah, che ha lasciato un bellissimo ricordo di sé a Firenze. 

“Lo accompagnavo sempre agli allenamenti”

Queste le sue parole: “Ero di fatto il suo autista personale. A Firenze, lui viveva praticamente a una strada da me e una volta mi chiese: 'Come vai agli allenamenti? Mi potresti accompagnare?”. 

Salah
Momo Salah

“Una volta che divenne il re di Firenze, dovevo aspettarlo per tutto il tempo”

Conclude Richards: "Pensate che dovevo prenderlo a casa sua, portarlo all'allenamento e riportarlo indietro tutte le volte: dovevo aspettare anche i suoi interminabili massaggi perché era diventato un re dopo aver fatto gol in quattro partite consecutive. Una volta, stavamo uscendo dal centro sportivo in macchina e i tifosi, quando mi videro, vennero inizialmente verso di me, poi però videro Salah e girarono subito attorno alla macchina per andare da lui".

Squalifica Lukaku, Alvino: "Che vergogna, l'ennesima! Non vi sembra assurdo che l'arbitro..."
Stankovic alla vigilia: "Possibile 'biscotto'? Faccio finta di non aver sentito..."

💬 Commenti