Foto di Giacomo Morini ©
News

Maleh: "Conference? Dobbiamo farci trovare pronti chiunque arrivi"

Direttamente dal ritiro austriaco della Fiorentina interviene Youssef Maleh, ai microfoni dei canali viola ufficiali

01.08.2022 18:40

Direttamente dal ritiro austriaco della Fiorentina interviene Youssef Maleh, ai microfoni dei canali viola ufficiali:

Ritiro: Ci stiamo allenando duramente, adesso stiamo facendo un solo allenamento e abbiamo mezza giornata libera per riposarci e ricaricare le pile”.

Rapporto coi nuovi: Questo ritiro serve per cercare di conoscerci e di far conoscere il nostro gioco ai nuovi. Si stanno integrando benissimo, sia dentro che fuori dal campo. È il nostro obiettivo e ci stiamo riuscendo”.

Tifosi: Abbiamo sentito tantissimo il loro affetto, ora che sono lontani da noi sentiamo un po' la loro mancanza. Anche ieri durante la partita c'erano molti tifosi del Galatasaray e si sentiva un po' la disparità, anche se ce n'era qualcuno”.

Galatasaray: “Abbiamo fatto una buona gara. Abbiamo iniziato un po' lenti e loro ci hanno sorpreso subito con il goal. Al di là del risultato, queste amichevoli ci servono per mettere minuti nelle gambe. Loro avevano già disputato più partite, ma questo non deve essere un alibi. Cerchiamo sempre di giocarcela e vincere. Il mister ci aveva chiesto di approcciare come se fosse una partita vera. Lo abbiamo fatto per certi tratti della partita, la maggior parte. Hanno fatto due tiri e due goal, abbiamo tenuto il pallino del gioco, ma non siamo riusciti a concretizzare. Anch'io in un paio di occasioni potevo fare meglio”.

Conference League le possibili avversarie in vista del sorteggio di domani? “Dobbiamo farci trovare pronti, qualunque squadra arrivi non si può sbagliare. Giocare in Europa è un'altra cosa, alcuni in squadra lo hanno già fatto e aiuteranno anche noi alla prima volta ad abituarci”.

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Ex Obiettivi, Luis Suarez al Nacional Montevideo