ll giornalista Stefano Cecchi ha commentato la sfida di ieri tra Napoli e Fiorentina.

Queste le sue parole:

"Peccato. Da una coppa che profuma solo di plastica e di soldi, la Fiorentina esce dopo 90 minuti di calcio macchinoso, fatto anche di difetti che pensavamo cancellati (la difesa alta che subisce l'imbucata centrale) e con qualche scelta metafisica apparentemente inspiegabile (il rigore fatto calciare a Ikone; la maglia da titolare riaffidata di nuovo all'ologramma di Brekalo). Alla fine la spunta così un Napoli non bello ma più concreto rispetto a una squadra viola che continua a fare a meno del suo pezzo più pregiato senza nemmeno un tentativo di correggere il destino con innesti nuovi dal mercato, La squadra viola dunque lascia l'Arabia con una sconfitta e un milione e mezzo di eurini in tasca per consolarsi. Adesso ha dieci giorni per preparare una sfida che invece profuma di pallone eccome. Al Franchi arriverà l'Inter e per quella sera si spera davvero in un'altra Fiorentina visto che sarà un altro ambiente, un altro torneo (più vero), e, a occhio e croce, anche un altro Calcio."

v

Potrebbe interessarti anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/100548906502/ferrara-che-figura-pessima-ieri-la-colpa-e-di?et

Ferrara: "Che figura pessima ieri. La colpa è di..."
Serse Cosmi: "La Fiorentina ha un problema enorme..."

💬 Commenti