Italiano (ph. G.Morini)
Italiano (ph. G.Morini)

ll noto giornalista sportivo, Luca Calamai, nel suo editoriale per Tuttomercato.web, ha analizzato la situazione interna alla Fiorentina, dopo la scomparsa del direttore generale viola, Joe Barone. L'attenzione di Calamai si è focalizzata prima di tutto sul destino del tecnico gigliato, Vincenzo Italiano.

Vincenzo Italiano e Joe Barone

La tragedia di Joe Barone l’ha colpito profondamente. In questi giorni in molti si sono chiesti se questa inattesa scomparsa abbia convinto Vincenzo Italiano a ripensare al suo futuro. La risposta, almeno per il momento, è un deciso "no!". Il tecnico siciliano, secondo il mio pensiero e secondo quello di molti, farà il possibile e l’impossibile per riuscire a vincere un trofeo da dedicare al direttore generale che anni fa gli ha spalancato le porte di Firenze e di un calcio di alto livello. Poi, a luglio, andrà a vivere una nuova esperienza professionale, non sappiamo dove.

Funerali Joe Barone

Italiano verso la panchina del Napoli

Quella di Napoli è un’idea forte, anche se il carattere di De Laurentiis spaventa un allenatore che in maglia viola è stato sempre difeso. Anche nei momenti più caldi. Occhio anche alle piste straniere. A Firenze verrà un nuovo Italiano. Un'altra figura capace di proporre un calcio aggressivo e offensivo. Tra le idee c’è anche quella di un ritorno di Aquilani non più da tecnico vincente della Primavera ma da responsabile della prima squadra. 

Non dimentichiamo inoltre che il nome di Italiano è stato accostato più volte anche al Torino e ad un possibile subentro a Juric.

Fiorentina-Milan: lutto al braccio e coreografie per ricordare Barone
De La Fuente: "La morte di Barone non può essere un alibi. Mi prendo le colpe"

💬 Commenti