Antognoni
Antognoni

Intervenuto a Radio Anch'io Sport, l'ex leggenda della Fiorentina Giancarlo Antognoni è ritornato sulla sua separazione dalla società, parlando di diversità di vedute e di pareri contrastanti che hanno portato alla rottura.

“Penso di essermi sempre comportato bene”

Queste le sue parole: “Bisogna chiedere alla società. Penso di essermi comportato sempre bene. C'è stata questa discussione sui ruoli: ritenevo opportuno proseguire con la prima squadra, la società mi voleva mandare col settore giovanile. Mi sarebbe anche piaciuto, ma non in quel momento. Io l'ho visto come un passo indietro, non ho accettato questa proposta e ci siamo divisi. Succede nei matrimoni, figuriamoci nel calcio.”

Antognoni
Giancarlo Antognoni

Sulla Fiorentina di Italiano

Conclude Antognoni sull'attuale rendimento della Viola: “L'obiettivo è la Champions, vista anche la classifica, è vicina al quarto posto, come lo sono tante altre squadre. Sarà lotta fino alla fine. La Fiorentina ha potenzialità, ma ci vogliono giocatori che fanno la differenza e che soprattutto fanno gol. L'assenza di un goleador è il problema principale, a gennaio speriamo si risolva questo problema, dipende dalla società. Secondo me Italiano sta facendo bene, è l'uomo in più di questa squadra.

Ferencvaros-Fiorentina: le info sui biglietti della partita
Mercato Fiorentina: interesse per un terzino destro rumeno

💬 Commenti