Italiano (ph. G.Morini)
Italiano (ph. G.Morini)

Una settimana difficile, tormentata dalle parole enigmatiche di Vincenzo Italiano alla vigilia della gara contro il Maccabi Haifa. Tra un futuro incerto e un momento tra alti e bassi la Fiorentina si prepara ad affrontare l'Atalanta.

Di seguito quanto riportato da La Nazione:

“Vincenzo Italiano l’ha preparata in silenzio”

Vincenzo Italiano l’ha preparata in silenzio. Negli ultimi giorni ha innescato le discussioni sul suo futuro, con quella frase alla vigilia del Maccabi Haifa ("La società è al corrente della mia idea") che sarà protagonista a lungo nelle prossime settimane. Ieri si è tornato a parlare tanto di lui e poco dell’Atalanta. Il termometro della vigilia (casualità, se ne parla sempre a ridosso delle partite) lo dava lontano dalla Fiorentina da luglio in avanti. E mentre la società continua a rimanere in silenzio (chissà che oggi Joe Barone non torni a parlare nel pre partita...) ieri l’allenatore ha pensato solo a preparare la difficile sfida di questo pomeriggio.

Vincenzo Italiano e Gasperini

Fiorentina e Atalanta sono le uniche due squadre impegnate su tre fronti

Fiorentina e Atalanta sono le uniche due squadre impegnate su tre fronti. Lo saranno ancora per almeno un mese. Non poco per chi lotta con le unghie e con i denti per stare al passo delle big, che altri fatturati (e anche debiti) mettono sul piatto all’inizio della stagione. E’ proprio per questo che l’argomento futuro appassiona giusto un po’, perché poi in mente torna il fatto che la Fiorentina abbia ancora da giocarsi moltissimo. Un posto al sole in campionato è realisticamente possibile. Così come da venerdì pomeriggio è possibile raggiungere la finale di Conference League per la seconda volta consecutiva. Vietato pensare di essere già ad Atene - ci mancherebbe, l’attuale Fiorentina ha faticato pure con i modesti israeliani - ma un conto è trovare sul percorso Aston Villa o Lilla, un altro Viktoria Plzen e poi Brugge o Paok Salonicco. E poi c’è il jolly della semifinale di Coppa Italia. Certo, lì l’ostacolo è differente rispetto ad un anno fa, ma anche l’Atalanta avrà i suoi problemi. Con la speranza che ad aprile (dopo le prove generali di oggi) la Fiorentina sia un po’ più brillante di adesso. O quantomeno sia nella versione vista contro Lazio e Roma.

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo della Fiorentina senza perdere nessun aggiornamento, rimani collegato con FiorentinaUno.com per scoprire tutte le news di giornata sui viola in campionato e in Europa.

Atalanta e Fiorentina: tra tiri, occasioni create e goal fatti
Fiorentina: il favorito per la panchina della prossima stagione e perchè, Italiano va a...

💬 Commenti