News

MERCATO, Cinquini: "Ottime operazioni di ACF. Kokorin? Italiano ci crede, può essere d'aiuto..."

03.09.2021 18:18

E' intervenuto ai microfoni di Radio Bruno Toscana l'ex DS viola Oreste Cinquini. Tra le varie tematiche affrontate, Cinquini ha fornito la sua valutazione sulle mosse di mercato adoperate dalla Fiorentina, ma non solo: "Mercato? Scelta di Italiano è stata importante. Lui e De Zerbi attualmente sono i migliori prodotti italiani in fatto di allenatori. Ha fatto bene al Trapani, allo Spezia. Con bel gioco, ha dimostrato di saperci fare. Gli acquisti sono stati anche importanti, vedi anche Nico Gonzalez. Finalmente Vlahovic ha una spalla per il gioco, e la sua permanenza è stata importante. Credo disputerà una stagione importante. Sicuramente il campionato italiano ha perso giocatori importanti come Lukaku, Ronaldo o Donnarumma. Il momento è difficile, anche per il calcio. Ma la Fiorentina ha dimostrato di potere effettuare investimenti importanti lo stesso, come Gonzalez. Lo stesso Odriozola, un buon giocatore anche se solo in prestito. Però mi sembra un buon contributo. A centrocampo c'è un po' d'abbondanza con Duncan tornato, Amrabat che si spera possa tornare quello dell'Hellas. E Torreira, Pulgar. Speriamo non creino problematiche da questo punto di vista. La Fiorentina per me ha fatto un ottimo mercato in entrata. Forse se si fosse fatto qualcosa di più in uscita avrebbe reso la vita più facile ad Italiano. Amrabat credo non sia stato ceduto alla fine anche per la condizione fisica. I club sono interessati, ma vogliono vedere dopo l'operazione come reagisce. Kokorin? Ha giocato anche da punta centrale, potrebbe dare il cambio a Vlahovic: speriamo non sempre. Ma con il modo di giocare di Italiano, con gli esterni, Callejòn mi sembra stia riscuotendo consensi. E Kokorin sull'esterno potrebbe anche starci bene. Bisogna vedere, ora, se dal punto di vista fisico regga o meno. I giocatori quando vanno all'estero bisogna s'ambientino, lui non era mai uscito dalla Russia, praticamente. Lingua e dinamiche diverse. Bisogna aiutarli questi elementi. Il fatto stesso che Italiano non abbia insistito sull'uscita, vuol dire che ha visto qualcosa di importante. E' un giocatore che si sacrifica. In Nazionale mi ricordo che una volta fece l'esterno a tutta fascia per necessità. Vice-Vlahovic? Dusan è un giocatore forte e difficilmente andrebbe incontro a problematiche fisiche, scaramanzia a parte. Speriamo si confermi in tal senso. Mi sembra sia un ragazzo con la testa sulle spalle"

Commenti

FIORENTINAUNO, Segui i nostri profili Social: Instagram, Facebook e Twitter
VIOLA PARK, Sindaco Casini: "I lavori procedono spediti. A livello dei migliori club europei"