Juric e Italiano
Juric e Italiano

La stampa, Torino-Fiorentina, si sfidano sul campo e non solo.

Juric vs Italiano

Su La Stampa di oggi si presenta la partita di sabato sera fra Torino e Fiorentina all'insegna di due sfide. La prima è sul campo, tra il Gallo Belotti e Alessandro Buongiorno, amici, ex compagni e capitani, uno del passato e uno del presente, del Toro. L'altra è in panchina tra Juric e Italiano, due allenatori con un percorso abbastanza simile, di cui scrive così il quotidiano torinese: "sono partiti insieme tre stagioni fa, il croato si è accomodato a metà classifica, Italiano si è preso due finali, Coppa Italia e Conference League, perse, ma giocate". Insomma, se tre anni fa i due erano considerati allenatori emergenti (ed è noto l'interesse dei viola per il croato), la realtà di oggi premia soprattutto il mister della Fiorentina. Sperando che anche il campo, domani, lo veda vincitore.

Italiano da indicazioni

 

Italiano e l'obiettivo 200 punti 

Ecco perche vincere a Torino, per Italiano sarebbe cosi' importante. In un solo colpo  consoliderebbe la rincorsa a un posto in Europa, interromperebbe un digiuno in trasferta che va avanti da oltre due mesi e centrerebbe un suggestivo traguardo personale: i suoi primi 200 punti da allenatore  in appena tre stagioni e mezzo. Con i tre punti conquistati domenica contro la Lazio il tecnico viola è arrivato a quota 198, di cui 159 ottenuti in 102 partite (46 vittorie e 21 pareggi) alla guida della Fiorentina e 39 sulla panchina dello Spezia in 38 gare. Numeri importanti, che certificano la carriera in crescendo di Italiano. Tra l'altro proprio battendo il Torino al Franchi il 29 dicembre (1-0, gol di Ranieri quasi allo scadere dei 90 minuti) Vincenzo Italiano ha chiuso il 2023 al quarto posto, in piena zona Champions.  

Il Toro va all'attacco contro la Fiorentina, Belotti torna a Torino
Sentenza, Pogba squalificato per 4 anni, carriera destinata a finire qui

💬 Commenti