Niccolò Pierozzi, difensore della Salernitana, in prestito dalla Fiorentina, è intervenuto ai microfoni di DAZN dopo il match contro il Torino.

Queste le sue dichiarazioni:

 "Fondamentale mantenere la porta inviolata perché venivamo da buone prestazioni ma con qualche gol di troppo subito nonostante i pochi tiri subiti. Il primo obiettivo era non subire gol, il Toro è forte, una squadra fisica e non era facile in casa loro ma siamo stati compatti e siamo contenti. Ripartiamo da qui".

L'esperienza di Boateng si è vista? 

"Tantissimo. È da due giorni con noi ma già ci ha trasmesso tantissimo, con la voce e con i modi di fare. Ha vinto tutto, giocare accanto a lui è un po' più facile. Si sente in quei minuti che ha. Ora andiamo avanti con lui e tutti i nuovi provando l' impresa".

Come ti stai trovando alla Salernitana con Inzaghi? 

"Benissimo, fondamentale la fiducia di un allenatore che ti vuole e ti conosce. Venivo da sei mesi in cui ne avevo avuta poca, sto dimostrando che ci sono e che sto dando tutto per la Salernitana. Mi faccio trovare pronto quando chiamato in causa".

inzag

Leggi anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/389586783750/capitolo-castrovilli-convocabile-in-coppa-italia-sulla-lista-uefa?et

Capitolo Castrovilli, convocabile in Coppa Italia: Sulla lista Uefa..
Kurt Hamrin, l'Uccellino nei ricordi di Nardella e Giani

💬 Commenti