Foto di Giacomo Morini ©
Foto di Giacomo Morini ©

Se questa sera assisteremo ad una grande partita lo dobbiamo a questi due grandi allenatori.

Thiago Motta-Vincenzo Italiano

Come riportato dal Corriere dello Sport-Stadio il noto giornalista Alberto Polverosi ha analizzato in maniera dettagliata la sfida di questa sera fra Bologna e Fiorentina. Le sue parole: “Una partita che vale l’Europa, forse perfino la Champions, nasce dalla mente di due allenatori che hanno fatto di Bologna e Fiorentina due squadre vere e solide. Motta e Italiano le hanno portate a livelli in cui queste squadre non arrivavano da tempo, le hanno trasformate nello spirito, rendendole più forti, più strutturate. Il Bologna è di Thiago Motta e la Fiorentina è di Vincenzo Italiano, il marchio è riconoscibile a prima vista. Hanno la stessa identità, la stessa impronta dal punto di vista tattico, non hanno paura di scoprirsi per attaccare e non rinunciano mai ai loro princìpi di gioco” .

Terracciano, protagonista di questa prima parte di stagione

 

Skorupski-Terracciano

Bologna-Fiorentina sarà anche sfida tra i pali, fra i due portieri rivelazione di questo campionato. Skorupski è già a 10 clean sheet stagionali, l'ultimo domenica col Lecce. Dall'altra parte anche Terracciano ha blindato la porta, 8 clean sheet e un rendimento decisamente più alto rispetto a quello della passata stagione. Il destino di Bologna e Fiorentina quindi, anche stasera, passa dai guantoni dei due numeri uno.

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo della Fiorentina senza perdere nessun aggiornamento, rimani collegato con FiorentinaUno.com per scoprire tutte le news di giornata sui viola in campionato e in Europa.

Un centrocampista come Arthur fa la differenza in mezzo al campo
Cecchi Gori è in terapia intensiva presso il Policlinico Gemelli di Roma

💬 Commenti