Foto di Giacomo Morini ©
News

Fiorentina, vincere per ritrovarne il piacere

La Fiorentina non ricorda più come si vince e domani sera potrebbe essere l’occasione ideale per poterne riassaporare il piacere

La Fiorentina e tutto il groppone di Vincenzo Italiano ci ha stupiti la qualità e la capacità di saper mettere sotto il proprio pressing e intensità squadre come Napoli e Juventus anche se poi non è arrivata la vittoria. Già proprio la vittoria, quella che ormai manca da un po di tempo.

I viola non vincono da 5 partite, solo 4 pareggi e 1 sconfitta; l'ultima il 18 agosto per 2-1 contro il Twente (match d'andata).

I pareggi maturati contro Empoli, Twente (nel match di ritorno utile per l’accesso ai gironi di Conference League) e poi come ribadito contro Napoli e Juventus; la sconfitta è arrivata invece contro una delle squadre più in forma del campionato in questo momento seconda forse solo all’Atalanta, ovvero l’Udinese.

Ok il bel gioco ed ok l’attitudine e l’inclinazione a voler mettere sotto ogni squadra ma ora conta vincere e riprendere il sapore e il piacere della vittoria.

Domani sera contro il Riga è l’occasione migliore e sbagliare potrebbe far cadere la Fiorentina in un turbine di astinenza alla vittoria.

Inoltre domani sera il pubblico di Firenze ancora una volta sarà pronto a supportare i suoi beniamini quasi a voler far da cornice ad un evento che da troppo tempo manca a questa società e a questo tifo fantastico.

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Italiano, ed il turnover contro il Riga