Il giornalista Stefano Cecchi sulle pagine de La Nazione questa mattina ha commentato la vittoria della Fiorentina per 1-0 firmata Lucas Beltràn, soffermandosi su quest'ultimo, sul centrocampo viola e sulle scelte di mister Vincenzo Italiano.

La firma de La Nazione Stefano Cecchi
Stefano Cecchi

Le parole di Cecchi

“Sarà anche atipico nel ruolo ma dalla partita di ieri emerge come Beltràn sia all'effettivo un terminale offensivo nel calcio di possesso made in Italiano. Schierato infatti nel ruolo di trequartista come chiedeva mezza città, l'argentino si è rivelato un pesce fuor d'acqua in quella posizione non trovando mai nè giocate nè posizione. Inoltre con due soli centrocampisti di ruolo la Fiorentina ha smarrito la sua identità non riuscendo mai a fare propria la partita e ribadendo come più che l'abbondanza delle punte sia necessario equilibrio per sviluppare la manovra offensiva. La correzione tattica del secondo tempo con Arthur in campo e il ritorno al 4-2-3-1 ha poi aggiustato le cose. Il destino ha voluto dare una mano ai viola rendendo decisivo colui che era stato il più deludente del primo tempo, ma nel calcio non tenere conto di certi segnali può costarti molto caro.”

Leggi Anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/128734629382/nardella-tour-de-france-2024-partira-dal-viola-park

 

 

 

 

Nardella: "Tour de France 2024 partirà dal Viola Park"
Polverosi: "Ikonè inno al non gioco e Lopez non è Arthur"

💬 Commenti