Foto ACF
Rassegna stampa

Ikonè, il francese deve dimostrare d'essere determinante

Approfondimento sull'esterno francese che, dopo un inizio promettente, sta deludendo un po' le attese

Il Corriere Fiorentino propone stamane un focus su Jonathan Ikoné, che proprio a Napoli in Coppa Italia Frecciarossa aveva trovato subito il suo primo assist: quei primi bagliori si sono rivelati un fuoco fatuo. Almeno per il momento. 

Nei suoi primi tre mesi a Firenze infatti, il francese ha trascorso la maggior parte del tempo seduto  in panchina. Solo quattro sono state le occasioni (sulle 12 presenze messe insieme tra campionato e Coppa Italia) in cui è partito dall’inizio e il minutaggio, 417’ totali (34,75’ di media) non è certo quello che si sarebbe aspettato al momento dell'ingaggio. 

Gli errori col Sassuolo, il palo con la Juve e l’occasione mancata nel finale della sfida con l’Inter pesano come un macigno, ma, purtroppo, non è finita qui. Il mister infatti pensa il suo gioco con gli esterni a piede invertito e con lui non lo può fare.

 

LEGGI ANCHE: Commisso, secondo una ricerca l'italo-americano è il presidente più ricco della Serie A

LEGGI ANCHE: Nap-Fio, ultimi dubbi sulla formazione per Italiano

LEGGI ANCHE: Fiorentina, la coppia Igor-Milenkovic al top in Serie A

 

 

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Amrabat, il marocchino fra alti e bassi cerca la sua identità