Squadra Fiorentina (ph. G.Morini)
Squadra Fiorentina (ph. G.Morini)

Sulle pagine de ll Corriere Fiorentino, Ernesto Poesio ha commentato la partita di ieri giocata tra Bologna e Fiorentina, soffermandosi sulla prestazione di quest'ultima.

 

Ecco cosa ha detto:

"Stavolta non è bastato mettere in campo qualsiasi attaccante passasse dalle parti della panchina per l’arrembaggio finale. Non è bastato mettere insieme Beltran, Nzola e Belotti per raddrizzare una gara fondamentale per la corsa all’Europa. E così dopo le vittorie della Fiorentina in campionato (un po’ fortunosa) e in Coppa Italia (ma ai rigori), il terzo derby dell’Appennino giocato nel giro di poco più di un mese premia un Bologna così superiore ai viola da far apparire il risultato finale come il minore dei mali. Perché la Fiorentina ieri sera ha rischiato in più di un’occasione l’imbarcata, con i giocatori rossoblu lanciati nelle ormai consuete praterie che la difesa viola concede cortesemente a ogni avversario. Solo che quando davanti ci sono giocatori che hanno confidenza con il gol ecco che tutto diventa più difficile, ennesima conferma di come contro le squadre di pari livello (se non superiori come appare quella di Thiago Motta) lo score della Fiorentina cali vistosamente."

Leggi anche le parole di Motta al termine del match:

motta in conferenza

"La vittoria è quello che ci meritiamo dopo quello che abbiamo visto in campo. Con un tifo da 10 abbiamo vissuto una notte incredibile. Odgaard? Sono felice per lui, è entrato benissimo. I ragazzi devono capire che pur giocando poco, possono essere decisivi. Gasperini e la Champions? Lo stimo molto, ma noi dobbiamo continuare a giocare a fare il nostro senza troppe pressioni."

Ferrara:"Organizzazione contro improvvisazione. Orsolini..."
Gazzetta: “Smontato il lego di Italiano. Bologna grande...”

💬 Commenti