Foto di Giacomo Morini ©
News

Pozzi: "L'Empoli sente di più il derby con la Fiorentina. Su Piatek..."

Ai microfoni di Radio Bruno Toscana è intervenuto l'ex azzurro Nicola Pozzi, oggi allenatore del Grassina, su Fiorentina-Empoli

Il derby toscano Fiorentina-Empoli è più sentito dagli azzurri rispetto ai viola. Questo è quanto analizzato ai microfoni di Radio Bruno Toscana dall'ex empolese Nicola Pozzi, oggi tecnico del Grassina. Con un passato da attaccante, Pozzi ha anche analizzato il momento vissuto da Piatek e Cabral:

Fiorentina-Empoli derby sentito? A Empoli è molto sentita, più per loro che per la Fiorentina. Ci tiene sempre a fare bene. E' un sentimento particolare, la vivono come un derby. Per la Fiorentina non ha la stessa rilevanza sicuramente. Quando giocavo a Empoli la vivevo dal loro punto di vista, essendo ora a Firenze capisco la differenza tra i due ambienti. Ultimamente sta avendo un po' di problemi davanti e sta faticando di più, non ha trovato la continuità del girone d'andata, ma ha fatto comunque finora un campionato importante. Per la Fiorentina sarà una partita pericolosa”.

Fiorentina? Il mister sta portando avanti il principio di gioco, nonostante la perdita avuta lì davanti a gennaio. Contro i viola hanno faticato tutti quest'anno. A livello mentale c'è l'obbligo di provare a vincere questa partita contro l'Empoli per raggiungere l'Europa che, visti gli ultimi due anni, rappresenterebbe un passo importante”.

Attacco? Piatek qualche gol l'ha fatto. Sicuramente non è come Vlahovic, ha caratteristiche diverse ed è meno partecipe nel gioco. Però ha dimostrato di sapersi adattare. La squadra continua a macinare bene, la partita contro l'Inter lo dimostra: si poteva anche vincere. Le occasioni sono state superiori rispetto a quelle dell'Inter. Cabral non abbiamo avuto modo di scoprirlo al 100%. E' ancora un po' indietro rispetto a quello che chiede l'allenatore, ma l'investimento è stato importante. Potrebbe rivelarsi un giocatore molto importante”.

Mai segnato alla Fiorentina? No. Presi una volta una traversa, poi basta. Però ho segnato 6 gol contro la Juventus  - ride, ndr - ”.

LEGGI ANCHE: Sondaggio F1, striscioni contro nuovo logo ACF: ecco cosa pensano i fiorentini

LEGGI ANCHE: Serie A, decisa la data di recupero di Fiorentina-Udinese: ma non solo

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Verso l'Empoli (FOTO), l'allenamento della Fiorentina al CS