Questa mattina ll Corriere dello Sport ha riportato alcuni dati sulla prossima squadra che affronterà la Fiorentina in Conference League, quella contro il Maccabi Haifa. Stando a quanto scrive il quotidiano sportivo, il valore dell’intera squadra è pari al prezzo di acquisto del solo attaccante gigliato Nico Gonzalez. Secondo i dati raccolti su Transfermarkt, il valore dell'intera rosa è di circa 26 milioni di euro, uno in meno rispetto a quelli versati dalla Fiorentina per l’acquisto dell'attaccante.

La squadra in dettaglio 

 Tra i giocatori di spicco del club israeliano, ci sono Gadi Kinda, il centravanti Frantzdy Pierrot, e il capitano, il centrocampista Lior Refaelov. La formazione tipo schierata dall’allenatore Mesay Dego prevede un 5-3-2 con in porta Keouf, in difesa Saief, Seck, Feingold, Gershon e Sundgren; a centrocampo  Show, Muhammad e il capitano Refaelov; in attacco la coppia Pierrot-Kinda.

logo conference league

In merito al Maccabi, ecco le parole dell'esperto di calcio israeliano Luca Fortini.

Ecco cosa sostiene:

"I tifosi Viola si ricorderanno del Maccabi che vinse contro la Juve: in realtà non sarà una squadra così forte, perché è stata notevolmente rimaneggiata, a partire dall’allenatore Messay Dego proseguendo per i giocatori. È una squadra di giovani e giocatori molto navigati: il capitano è Refaelov, che ha 37 anni e che gestisce il gioco in mezzo al campo. Pierrot è il pericolo numero uno: è un giocatore molto fisico alla Nzola ma più tecnico, con un grandissimo destro. Tra i giovani, quello da temere di più è il 19enne Khalaili. Questa squadra gioca sulle ripartenze, cercando molto questo proprio questo esterno. Il modulo più utilizzato dall’allenatore attuale è un 5-3-2 o un 5-4-1: non sarà un calcio spettacolare, ma un calcio molto difensivo. La squadra è in divenire, un totale work in progress”.

Monti: "Dubito che Italiano rimarrà a Firenze l'anno prossimo"
L'opinione: "Non si addossino tutte le colpe a Italiano"

💬 Commenti