Italiano (ph. G.Morini)
Italiano (ph. G.Morini)

Intervenuto ai microfoni di Radio Nettuno Bologna Uno, Fabio Bazzani - commentatore per DAZN - ha offerto agli ascoltatori la sua spiegazione sul motivo per cui la Fiorentina di Italiano sia stata sconfitta in modo così netto dal Bologna di Thiago Motta. 

“Motta non dà mai punti di riferimento”

Queste le sue parole: "La Fiorentina non ha mai preso il Bologna. Italiano l'aveva preparata nel miglior modo possibile, ma non è riuscito ad arginare Motta. Oggi, al Bologna, provi a togliere il palleggio con la pressione alta, ma non puoi certamente farlo per tutta la partita. La squadra di Motta è troppo brava a uscire col palleggio, non dà mai punti di riferimento, crea spazi e superiorità numerica e quindi non sai proprio che pesci prendere”.

Thiago Motta e Vincenzo Italiano prima di una partita
Thiago Motta e Vincenzo Italiano prima di una partita

Le parole di Marchini sulla partita di ieri 

"Ieri ha vinto la squadra che ha giocato meglio. La Fiorentina invece è in difficoltà mentale e fisica. Il Bologna ha continuità di rendimento mentre i viola sono su un'altalena. La rosa della Fiorentina in questo momento è superiore ma dal punto di vista dei risultati sta meglio il Bologna. La Fiorentina sta pagando la difficoltà di Nico, Arthur e Bonaventura. Ieri si è visto un divario tra le due squadre clamoroso, pur sapendo che la rosa viola resta migliore. Ora serve tranquillità perché la stagione è ancora lunga e gli obiettivi sono tanti. Italiano sta affrontando il periodo più difficile della sua carriera. Non credo che Italiano sia rimasto senza idee, mi sembra più che altro che sia rimasto senza giocatori. I risultati arrivavano soprattutto quando Bonaventura e Nico facevano girare la squadra. Il calendario della Fiorentina sarà sicuramente stimolante, ma soprattutto difficile."

Zaccagni, ecco l'altro club che prepara l'assalto per giugno
Savelli: "La Fiorentina dovrebbe giocare così, ma Italiano..."

💬 Commenti