Marco Giampaolo screen conferenza stampa
News

Giampaolo: "Il rinnovo non conta nulla, il rinnovo non è un matrimonio a vita"

Al termine del match Sampdoria-Fiorentina, ha commentato la larga vittoria il mister blucerchiato Marco Giampaolo

16.05.2022 21:05

Queste le parole rilasciate a Dazn del mister dei blucerchiati, Giampaolo, al termine del match Sampdoria-Fiorentina: “Quando un giocatore di 39 anni arriva in queste condizioni dimostra di essere un professionista maturo legato a questa maglia e a questa città e con autostima, e  ad oggi lo trovo più maturo perché mi aiuta anche nelle parole da dire ai calciatori, il gol di oggi solo lui può fare, quei colpi lì li ha solo lui; quando devi salvarti hai un carico enorme e oggi la squadra ha fatto la miglior partita da quando sono qui anche nelle geometrie; loro invece si giocavano un posto in Europa e il carico mentale fa la differenza, una squadra era libera un'altra aveva una posto in palio altissima da giocarsi, deve essere da insegnamento nella capacità di gestire le pressioni che non è somplice che poi voi fate danni ”- riferito ai giornalisti, poi continua rispondendo se avesse dei sassolini da togliersi- “No, è il mio mestiere essere criticati ma ci metto la faccia e mi metto in gioco sempre, se faccio bene o sbaglio sto lì, ma le più belle risposte me li danno i calciatori e questa è la soddisfazione più bella; Il rinnovo? Il rinnovo non conta nulla, il rinnovo non è un matrimonio a vita, la cosa più importante era la salvezza per questo club e per questi tifosi, per il futuro vediamo perché qualche problema c'è avremo tempo per discutere e metterci a tavolino, vogliamo fare le cose per bene adesso siamo salvi; e comunque 36 punti per la storia della Sampdoria sono pochi, ripartire con idee chiare, adesso tocca al club; il finale di campionato è diverso rispetto gli ultimi anni, non ci sono partite e risultati scontati ad esempio il Venezia a Roma, ci abbiamo messo del tempo ma sembra abbiamo superato i luoghi comuni dove le squadre regalano la vittoria”

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Nardella: "Il 16 maggio ci porta veramente sfortuna"