ll giornalista Benedetto Ferrara, dalle pagine de La Nazione, ha analizzato la prestazione di ieri della Fiorentina. 

Ecco il commento:

“Se mancano Jack e Nico (speriamo bene) ci si deve affidare ai difensori. Cosi è andata e grazie a Ranieri la Fiorentina chiude l'Erasmus del girone della Conference al primo posto, evitando due partite a febbraio, il che conta un bel po'. Se poi quando esce Nico entra Ikonè allora ti rendi conto che hai sostituito un disco dei Rolling Stones con un the best dei Jalisse. Ritroveremo la Coppa a marzo, confidando in una Fiorentina in palla, magari rivista e corretta a gennaio e sempre in corsa in campionato per un posto nell'Europa vera. Ma questo è il futuro, ora bisogna pensare a sfruttare un calendario affettuoso per tenersi vivi e trovare magari i gol degli attaccanti. Beh, detto questo un evviva per il primo posto del girone e un bravo per Christensen, che si conferma più utile di quello che ci aveva fatto pensare in autunno!”

nico

Leggi anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/99743600134/per-nico-gonzalez-ritorno-nel-2024-ma-c-e-pessimismo?et

Polverosi: “Chi non vede i meriti di Italiano, è cieco”
Christensen: "Meritavamo di vincere. Punto meritato"

💬 Commenti