20 LUGLIO 2021 ACF FIORENTINA VS SV OSTERMUNCHEN ALFRED DUNCAN
News

Duncan: "Siamo ripartiti da zero. Europa? Tra di noi ne parliamo ma non c'è umore da Europa. Italiano? Fa cose straordinarie"

Queste le dichiarazioni del centrocampista della viola sul suo momento e quello della Fiorentina

A Radio Bruno ha parlato il centrocampista della Fiorentina, Alfred Duncan. Ecco le sue dichiarazioni: “Siamo ripartiti da zero. Il mister ha portato idee nuove. Ha unito il gruppo. Simo contenti e io in maniera particolare”. 

Svolta di Moena? "Ogni giocatore vorrebbe un allenatore che lo coinvolgesse. Ti fa esprimere al meglio. Italiano ha fatto capire che ci considerava tutti uguali. Abbiamo reagito positivamente. Ringrazio i miei compagni che mi hanno aiutato a reintegrarmi. Anche il miste che mi ha aiutato".

Cosa chiede Italiano? “I panchinari devono essere pronti e concentrati come i titolari. Devi sempre essere al massimo”. 

Gol? "La conclusione è una mia qualità. Devo trovare la via di mezzo, a seconda dell'atteggiamento degli avversari".

Europa? “Ne parleremo solo se, nelle ultime giornate, saremo lassù. Il mister sta facendo cose straordinarie. Ha rimotivato me, Sottil e Saponara, che non riusciva ad esprimere il suo potenziale. La stessa cosa è successa a me. Vogliamo migliorare e Italiano ci dà una grossa mano. Tra di noi parliamo e non c'è umore da Europa. Ci godiamo l'alta classifica, ma viviamo partita per partita”.

Cosa ho imparato dai momenti difficili? “Se tornassi indietro, sceglierei comunque di venire alla Fiorentina. Il mister mi ha fatto capire dove sbagliavo in passato. Voglio migliorarmi”.

Prestito dell'anno scorso? "Non volevo partire, ma alla fine quell'esperienza è servita".

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Duncan/2: "Vlahovic? Un predestinato. Siamo contenti di averlo con noi. Firenze? Sto da Dio"