Loftus Cheek
Loftus Cheek

Milan-Fiorentina termina 1-0 con un gol su calcio di rigore, questa è storia ormai e soprattutto non è un segreto. Unico gol della serata che avviene su penalty, a contorno di una partita segnata da diversi episodi dubbi. Luca Marelli a DAZN, si sofferma su un possibile fallo di mano di un giocatore rossonero.

LEGGI ANCHE: Fiorentina, Giuseppe Rossi: "La rimonta con la Juve? I tifosi..."

Le parole di Marelli

Ecco di seguito le parole e la spiegazione di Luca Marelli riportate da radiorossonera.it sul possibile fallo di mano di Ruben Loftus-Cheek non sanzionato dall'arbitro: 

“Questo invece è un episodio molto molto dubbio. Faccio una premessa: se l’arbitro avesse fischiato il rigore, il VAR non sarebbe intervenuto. È uno di quegli episodi che non può essere considerato un chiaro ed evidente errore. È il classico episodio grigio. Effettivamente il braccio è molto largo a inizio azione, anche se tende a chiudersi. Dopo il tiro della Fiorentina, il pallone sbatte sul corpo del centrocampista e poi schizza sul braccio. Come ho spesso detto il fatto che ci sia un precedente contatto con un’altra parte del corpo non vale sempre come discrimine per poter considerare corretto un impatto con il braccio. In questa circostanza il braccio tende a chiudersi, ma è ancora leggermente al di fuori della figura. Motivo per cui se l’arbitro avesse dato il penalty in campo, il VAR non sarebbe intervenuto. Allo stesso modo, non essendo un chiaro ed evidente errore ma un’interpretazione, a quel punto il VAR non è intervenuto per assegnare il calcio di rigore”.

luca marelli
Luca Marelli di DAZN

Tomori-Bonaventura altro contatto dubbio

Oltre al fallo di mano sopra citato c'è stato anche l'altro episodio dubbio, quello tra Tomori e Bonaventura. La Fiorentina ha chiesto il rosso per chiara occasione da rete. Giusto il cartellino giallo per due motivi: il primo è che Bonaventura non ha il possesso del pallone, il secondo è che il pallone sta andando verso l’esterno, pertanto manca il presupposto della direzione generale dell’azione.

Terracciano, il migliore secondo i quotidiani
Beltran, è lui il peggiore secondo i quotidiani

💬 Commenti