Morgan De Sanctis, direttore sportivo del club campano della Salernitana, ha parlato al quotidiano sportivo ll Corriere dello Sport, a cui ha detto di essersi pentito di alcune scelte. Tra questi “errori”, ci sarebbe anche la mancata cessione di Boulaye Dia, l'attaccante senegalese a lungo nelle mire della società gigliata.

Ecco di seguito le sue parole:

“Se tornassi indietro, venderei Dia? Ora direi  proprio di sì, anzi le dirò, ci sta anche che qualcuno aggiunga: perché acquistarlo? Ma è stato il nostro centravanti principe, sedici gol alle spalle di Osimhen e Lautaro Martinez. Poi all’ultimo giorno di mercato, quando pur volendo non avremmo potuto far nulla per sostituirlo, spunta un’offerta irricevibile ed offensiva dall’Inghilterra per averlo in prestito: cosa avrebbero detto di noi, o anche solo di me, se avessi compiuto quell’operazione?”

Dia

Potrebbe interessarti anche il seguente contenuto:

https://www.fiorentinauno.com/news/142827490822/mourinho-mancini-prendera-un-giallo-saltera-la-fiorentina?et

"Italiano si è convinto che serve una Fiorentina titolare"
Gigi Milan, leggenda viola, è venuto a mancare stamattina

💬 Commenti