Nella giornata di oggi è andata in scena in Via Rosellini a Milano l'Assemblea di Lega che si è espressa sull'eventualità di ridurre il numero di squadre partecipanti al campionato di Serie A a partire dalla prossima stagione passando dalle 20 attuali a 18. I delegati delle venti società si sono dunque riuniti per votare.

La coppa scudetto della stagione 2023/2024 di Serie A Tim
Serie A Tim

La Serie A resta a 20 squadre

Secondo quanto si apprende dalla redazione di Tuttomercatoweb, il risultato è stato piuttosto schiacciante con una netta vittoria del “no”. Sono ben 16 infatti i voti delle società contrarie alla riduzione dei partecipanti mentre appena 4 quelle a favore del nuovo format. Nello specifico sono tutte big le squadre che hanno votato per la riforma: Milan, Juventus, Inter e Roma. Come circolato anche nei giorni scorsi infatti le quattro avrebbero richiesto il passaggio a 18 squadre per via dei tanti impegni in stagione, soprattutto internazionali, affinchè si potessero ridurre il numero di gare durante l'anno.

La nota della Lega Serie A

"La Lega Serie A ha approvato oggi, nel corso dell’Assemblea svoltasi nella sede di via Rosellini, il proprio documento di indirizzo contenente le proposte di riforma del calcio italiano. Nel corso della stessa riunione, è stata ribadita la assoluta necessità di mantenere nello statuto federale il diritto di intesa, così come nei principali sistemi calcistici europei. E’ stato, inoltre, confermato l’attuale format a 20 squadre del campionato di Serie A".

Leggi Anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/352005819910/cecchi-peccato-non-aver-comprato-gudmundsson-bravo-belotti

 

 

 

 

Cecchi: "Peccato non aver comprato Gudmundsson, bravo Belotti"
Con Kouamè e Kayode la Fiorentina è da Champions League

💬 Commenti