Di Biagio
Di Biagio

Intervenuto sul momento della Nazionale a margine di Vivo Azzurro Tv, Gigi Di Biagio ha commentato il percorso fatto da Atalanta e Fiorentina in Europa, auspicando un esito positivo per la finali che le due formazioni dovranno affrontare a fine mese. Queste le sue parole, raccolte da tuttomercatoweb

Gigi Di Biagio fa il tifo per Atalanta e Fiorentina

La Federazione ha sempre dimostrato di saperci fare. Da tifoso spero che l'Italia possa arrivare il più avanti possibile, il lavoro di Spalletti è ottimo e sotto gli occhi di tutti. Atalanta e Fiorentina? Lo scorso anno si pensava fosse un caso, quest'anno altre due squadre in finale, significa che il lavoro che si sta facendo è giusto […] Ora spero si possa vincere. La Fiorentina è alla seconda finale in due anni, l'Atalanta tutti vedono cosa sta facendo. Siamo orgogliosi, ora la speranza è che si possa portare a casa almeno una coppa.

Fiorentina, primo allenamento senza Barone. Crediti: Instagram Fiorentina
Fiorentina, primo allenamento senza Barone. Crediti: Instagram Fiorentina

Poesio sul 2-1 al Monza e sul conto alla rovescia verso Atene

Venerdì, sempre al Franchi, la grande occasione, battendo il Napoli nello scontro diretto, di chiudere definitivamente il discorso qualificazione in Europa. Ma la vittoria contro il Monza di ieri sera va oltre i tre punti, comunque fondamentali per la classifica, che a guardarsi indietro sarebbe potuta essere comunque migliore. Il decimo gol di Nico Gonzalez, per esempio, regala ancora più fiducia a un giocatore che, anche ieri sera lo ha dimostrato, è il vero valore aggiunto di questa Fiorentina, l’uomo a cui affidarsi nei momenti di difficoltà e l’unico, o quasi, in grado di cambiare il corso degli eventi con una giocata. Il numero 10 nelle prossime due settimane andrà preservato da qualsiasi imprevisto per averlo al massimo nella notte di Atene quando si spera che riesca ad accendere il gioco e l’entusiasmo dei compagni. Certo, l’inizio della gara anche ieri sera non è stato dei migliori con il gol di Djuric troppo solo e troppo poco marcato dai difensori viola per non essere considerato un errore sia individuale che di reparto. Ancora una rete subita che, anche se per fortuna non è stata decisiva ai fini del risultato finale, ha evidenziato ancora una volta i limiti di una difesa che troppe volte continua a concedersi momenti di inspiegabile amnesia. 

Fiorentina, nuovo tentativo per Gudmundsson? Lui vorrebbe restare in A...
Bologna, per il post Motta spunta l'opzione Italiano

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi