Maurizio Compagnoni
Maurizio Compagnoni

IL telecronista di Sky Sport Maurizio Compagnoni ha parlato a Radio Bruno della bella vittoria della Fiorentina al Franchi.

Le sue parole 

“Il Frosinone in fase difensiva è stato fragile, ma davanti ha creato molto. L'arrivo di Belotti ha trasformato la viola, soprattutto per la sua grinta. Non era facile riprendersi dopo una sconfitta come quella contro il Lecce”.

Aggiunge dicendo…

“Nico Gonzalez è fondamentale per la viola, ma ieri è stato impressionante anche Ikoné, anche se aveva un'opposizione un po' tenera. La squadra di Italiano sta facendo bene, avesse avuto Belotti da inizio stagione secondo me sarebbe a ridosso del Milan adesso. Il Gallo è ottimo per il 4-2-3-1, fa segnare molto di più gli esterni e aiuterà la difesa. Obiettivi? La viola ha le potenzialità per centrare il quarto posto, ma la classifica è corta potrebbe anche arrivare ottava o nona. Ci sono tante squadre lì. Con il recupero di Nico la Fiorentina ha fatto un bello scatto in avanti".

Il futuro della Fiorentina, Nico Gonzalez

 

 

Il futuro della Fiorentina

Nella terza stagione in viola sceglie di giocare con la maglia numero 10,lasciata libera da Gaetano Castrovilli, con la scritta Nico sulle spalle al posto del cognome. Nella prima giornata di campionato, contro il Genoa, mette a segno la rete del momentaneo 3-0. Si ripete anche nella seconda giornata aprendo le marcature nel pareggio contro il Lecce, mentre una sua doppietta permette ai viola di ribaltare la sconfitta dell'andata contro il Rapid Vienna e superare il play-off di UEFA Europa Conference League 2023-2024. Nel settembre del 2023, rinnova il proprio contratto con il club viola fino al 2028.

 

Inter, Pavan: "Nel dubbio si decide in una sola direzione. La gestione del VAR non lascia..."
Ex capitano viola, Pezzella rinnova con il Betis fino al 2026

💬 Commenti