Nico Gonzalez e Di Lorenzo
Nico Gonzalez e Di Lorenzo

AL termine del match vinto per 2-1 contro la Salernitana, il capitano del Napoli GIovanni Di Lorenzo ha parlato ai microfoni di DAZN soffermandosi anche sul prossimo impegno di Supercoppa contro la Fiorentina.

Le parole del calciatore

Di Lorenzo apre così: "Siamo stati bravi a pareggiare prima della fine del primo tempo. Sono partite complicate, è dura far gol a squadre come la Salernitana, che difende bene. L'episodio sicuramente ci ha aiutato. Partita difficile, siamo partiti bene, cercando di fraseggiare ma poi abbiamo subito un eurogol da parte di Candreva. La squadra non è mancata nell'impegno e poi è arrivato questo gol che ci ha premiato".

Cosa c'era e c'è in quel gol finale?
"Partita importante per entrambe. Il gol è stato liberatorio. Non riusciamo ad essere concreti sotto porta, ma la vittoria è importante per la classifica e per farci guadagnare qualche punto”

Cosa è succcesso con Candreva a fine primo tempo?
"Ho frainteso io, poi gli ho chiesto scusa io. Capita in campo per la tensione della partita. Tutto tranquillo".

Si sente il più importante come leadership?
"Sono momenti che non ci gira e bisogna dimostrare carattere e personalità. È facile nascondersi o fare il compitino, io cerco di dare una mano ai miei compagni che sono fantastici. Sono orgoglioso di essere il capitano nei momenti belli e in quelli bui. Mi fa piacere vedere l'atteggiamento e l'impegno della squadra che non è mai mancato. Nel calcio poi è giusto guardare ai risultati ma l'atteggiamento non è mai stato sbagliato".

POI SUL MATCH CONTRO LA FIORENTINA

Sensazioni sulla Supercoppa?
"Ce la giochiamo. È una competizione in cui si azzerano i valori. Affronteremo la Fiorentina nel miglior modo possibile per arrivare in finale e cercare di vincere un altro trofeo".

di lorenzo
Napoli-Fiorentina, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Supercoppa italiana
Coppa D'Africa, inizia la competizione: Kouamè in panchina

💬 Commenti