Nzola
Nzola

Sandro Sabatini, opinionista e giornalista di Mediaset, è intervenuto ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno per parlare della gara di ieri della Fiorentina in Coppa Italia contro il Parma.

Sabatini

Queste le sue parole

“A me la Fiorentina ieri sera non è piaciuta. All'81' era sotto di due gol con il Parma e non riusciva a svegliarsi. È andata bene grazie ad un super gol di Nzola. Potrebbe essere etichettato come il Lukaku del Granducato. E poi il rigore, che è stato giustamente fischiato, visto che il braccio era largo, nonostante Infantino gli abbia saltato davanti. Christensen ieri è stato super, perché se non fa quelle parate vai sul 3-0. Ieri i viola sono andati vicini ad essere imbarazzanti. C'è un momento in cui Italiano, non so per quale vero motivo, ha messo Beltran insieme a Nzola. E i risultati si sono visti. Cosa che però difficilmente puoi fare quando hai anche Nico Gonzalez in campo”.

Conclude così

“Con tutta quella gente in area puoi anche andare a sfruttare molto meglio i tanti cross che arrivano dalle fasce. Non c'è niente di male a provare i due centravanti insieme. Non puoi puntare tutto sui giocatori o sul gioco. Certe volte serve anche puntare sulle giocate. Ci sono due giocatori che fanno la differenza nella Fiorentina quest'anno e ieri sera non c'erano: Nico Gonzalez e Bonaventura. Con la Roma domenica? Non puoi regalargli un vantaggio, perché le squadre di Mourinho poi non ti lasciano spazio”.

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo della Fiorentina senza perdere nessun aggiornamento, rimani collegato con FiorentinaUno.com per scoprire tutte le news di giornata sui viola in campionato e in Europa.

Vieri, nasce la sua "Bombeer" in collaborazione con la Fiorentina
Trevisani: "Vi spiego le difficoltà della Fiorentina. Beltran e Nzola insieme? Decisamente.."

💬 Commenti