Sarri (ph. G.Morini)
Sarri (ph. G.Morini)

In casa Fiorentina è partito il toto-allenatore. Da qui a fine stagione si susseguiranno mesi di ininterrotte voci, dicerie, indiscrezioni, e contraddizioni su quale sarà il futuro tecnico della viola dopo Vincenzo Italiano. L'allenatore ormai ritiene concluso ciclo e nonostante il periodo cruciale della stagione ed una partita importante alle porte come quella di questa sera di Coppa Italia, continua a tenere banco una questione che probabilmente non si risolverà prima di giugno. Tra le tante indiscrezione l'ultima è quella riportata da SportMediaset secondo la quale il compianto direttore generale della Fiorentina Joe Barone aveva ben presente chi chiamare al posto dell'ex Spezia.

L'ex direttore generale della Fiorentina Joe Barone durante una conferenza stampa
Joe Barone

Sarri alla Fiorentina non s'ha da fare

Maurizio Sarri è stato tante volte in orbita Fiorentina, è un nome che si associa bene all'Europa e che nello specifico sembra che Joe Barone avesse individuato quale usato sicuro su cui puntare una volta che Italiano avrebbe dato l'addio. Venuto a mancare il direttore sembra ormai tramontata come pista ed i nomi che circolano adesso sono altri. Si va dai grandi ritorni come potrebbe essere quello di Alberto Gilardino attualmente saldo sulla panchina del Genoa, ad altri grandi ritorni che sarebbero anche scommesse come Alberto Aquilani che si sta giocando la salvezza in B col Pisa, passando per il neo tecnico della Roma Daniele De Rossi che lotta per la Champions in Serie A, fino ad arrivare a Raffaele Palladino del Monza.

Leggi Anche:

https://www.fiorentinauno.com/news/284628520454/commisso-e-il-presidente-piu-ricco-in-a-ma-non-in-italia

Serie A, i giocatori con più valore di mercato: chi vale di più nella Fiorentina?
"L'obbiettivo stagionale dell'Atalanta è la Coppa Italia"

💬 Commenti