Italiano (ph. G.Morini)
Italiano (ph. G.Morini)

Giovanni Galli, ex portiere della Fiorentina ha commentato la partita di ieri con il Bologna.

Queste le sue parole a Lady Radio

“Le assenze purtroppo sono letali, non si può fare a meno di giocatori come Nico Gonzalez, Dodò e Bonaventura, che non è infortunato ma ultimamente è un po' calato di rendimento. I meriti di Italiano allora diventano evidenti, perché da un collettivo con delle carenze sta tirando fuori dei risultati importanti. La maturità è vincere partite che avresti potuto tranquillamente perdere: penso al primo tempo col Parma, a quello con il Verona, alle partite con Udinese e Torino che non sono state giocate benissimo. Alla fine il risultato però è quello che conta e in questo la Fiorentina è cresciuta”.

stem

E poi ha aggiunto:

 “Non bisogna però lasciarsi ingannare dai risultati, perché quando si vince bisogna anche vedere come si vince. La posizione in classifica fa gola, un'opportunità come quella di quest'anno difficilmente ricapiterà. Bisogna dire però che non è facile prendere dei giocatori a gennaio, razzolare nella cesta e tirare fuori un nome tanto per fare non è una soluzione ottimale a mio avviso. Penso anche a quello che è stato fatto negli ultimi due mercati, che non hanno migliorato la squadra. Di errori ne sono stati fatti tanti, ora basta”.

Leggi anche: 

https://www.fiorentinauno.com/news/187521994246/osimhen-si-scaglia-contro-l-agente-di-kvara-pezzo-di-m

Napoli-Fiorentina, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Supercoppa italiana
Oliveira su Ikonè: “Ha un grande talento, ma lo limita...”

💬 Commenti