Giuseppe Falcao (ph. screenshot YouTube)
Giuseppe Falcao (ph. screenshot YouTube)

La Lega Calcio ha ufficializzato che gli ultimi 19 minuti del match Udinese-Roma (sospesa al 71' per un malore al difensore giallorosso Ndicka), si recupereranno giovedì 25 aprile (ore 20).

Al club capitolino questo recupero programmato per la prossima settimana non è piaciuto perchè avrebbe voluto anticipare la trasferta di Napoli a sabato 27 e nella serata di ieri ha emesso un comunicato, che di seguito vi riportiamo.

Tifosi della Roma
I tifosi della Roma

Roma, il comunicato contro la Lega Calcio

"L’AS Roma, con I suoi risultati europei e quattro semifinali consecutive ha contribuito al ranking UEFA e dunque al quinto slot per le squadre italiane nella prossima Champions League come pochi altri club. Nonostante questo, il Presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini ha oggi avallato un’ingiusta decisione che costringerà la Roma ad affrontare il Bayer 04 Leverkusen, in condizioni di svantaggio. Questo rappresenta un chiaro passo indietro per tutto il sistema calcio in Italia. La squadra, i giocatori e lo staff dell'AS Roma riaffermano il proprio impegno a opporsi a questa ingiustificata avversità e a raggiungere, con il supporto dei propri incredibili tifosi, i massimi obiettivi in stagione. Forza Roma!"

Anche allo speaker radiofonico Giuseppe Falcao (figlio dell'ex calciatore brasiliano), non è piaciuta questa data per il recupero e sul suo profilo X, ha scritto un post molto duro.

Giuseppe Falcao, le sue parole contro la Lega Calcio

A breve arriverà l’ufficialità. Lunedì giocheremo col Bologna. Il 25 Aprile ad Udine. Domenica a Napoli. Giovedì col Bayer. Ennesima dimostrazione di come la As Roma non sia tutelata e rispettata dal nostro calcio. Secondo me in Lega Calcio e in FIGC ieri avete pure un po’ rosicato che siamo passati noi…

Belotti in gol contro il Brugge: può conquistarsi la Fiorentina?
Joe Barone, ieri la messa privata nella chiesa del Viola Park

💬 Commenti

Edito da SoccerCommunication via Senese 230, Firenze (FI)

P. IVA 02014030676
Iscrizione Registro Imprese di Firenze: VRNLRD79L14E058I

Testata Giornalistica Registrata al Tribunale di Firenze Numero:
5993 del 6 Maggio 2015
Iscrizione ROC 31459
Direttore Responsabile: Alfredo Verni

Powered by Slyvi