L'ex calciatore di Parma, Lecce e Milan Djamel Mesbah è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno:

Fiorentina

 

Queste le sue dichiarazioni:

 

Al Milan non c'è tempo per adattarsi, Allegri mi ha dato una chance e io l'ho colta al volo. Quando però ho capito che non c'era spazio me ne sono andato. La Fiorentina? Ha un allenatore bravo ed esprime un bel calcio, sarà difficile per il Milan batterla. Gara fondamentale per il discorso Champions anche se a questo punto della stagione nulla può dirsi definito. I due allenatori hanno una filosofia importante. Non mi aspettavo le difficoltà del Milan, secondo me l'infortunio di Maignan qualche tempo fa ha influito molto. I terzini sinistri viola? Biraghi lo conosciamo, maturo, personalità e gran piede; Parisi di prospettiva anche per la Nazionale, la coppia è assortita benissimo. Lui a destra? Giocare sul piede debole è difficile soprattutto per un mancino, ma se sei tatticamente intelligente puoi sopperire anche a questo handicap. In fondo tatticamente si tratta di fare le stesse cose.

Delnieri: "La Juve mi è piaciuta contro la Fiorentina"
La Lazio cade a Salerno. La decide l'ex di turno Candreva

💬 Commenti