Foto ACF
News

Ikoné: "Europa? Ce la possiamo fare. Fiorentina? L'ho scelta..."

Queste le parole nel Fiorentina Weekly dell'esterno della viola

Ai microfoni della Fiorentina ha parlato l'esterno della viola, Jonathan Ikoné:

“Parlo ancora poco italiano. Napoli? Spero sia solo il primo. Facevo fatica concretizzare. Esultanza? Ho esultato come Trae Young in NBA. Commisso? Mi spinge a dare il massimo. Mi aveva detto che avrei segnato. Fiorentina? L'ho scelta, perché il suo gioco si addice al mio. Firenze? Non sono uno che esce molto. Tifosi viola? Loro hanno bisogno di noi e noi di loro. Sono uno stimolo importante per arrivare ad ottenere risultati positivi. Italiano? Sa veramente tante cose e mi aiuta. Per è molto importante. Igor? E' il più difficile da affrontare tra i miei compagni. Mbappé? Siamo cresciuti calcisticamente insieme. E' un mio amico e spero che possa sempre fare bene. Il compagno di squadra con cui ho legato maggiormente? Maleh. Sa parlare francese. Prossimi impegni? Sono carico. Voglio essere sempre pronto. Gol? Vorrei arrivare a 5 per ora. Obiettivi? La Fiorentina può arrivare in Europa. Venezia? Abbiamo vinto a Napoli, ma dobbiamo rimanere coi piedi per terra”.

Leggi Anche >>> 14/4/74, Fio-Roma: Radice vs Liedholm e il gol di Desolati (fiorentinauno.com)

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Zanetti: "La Serie A mette a nudo i tuoi limiti. Fiorentina? Ci presenteremo affamati"