Nel corso dell'intevista nel post partita di Hellas Verona-Cagliari, il tecnico dei sardi ed ex viola, Claudio Ranieri, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Dazn richiamando l'attenzione su un episodio grave.

Le dichiarazioni del mister

Ranieri richiama l'attenzione dei giornalisti, dove giustamente non sono proprio andati giù i cori razzisti e gli ululati che il Bentegodi di Verona ha fatto all'indirizzo del cagliaritano Antoine Makoumbou. L'allenatore ha così commentato il brutto episodio che ha coinvolto il proprio giocatore: "Lo diciamo ogni volta ma poi non si fa mai nulla. Perché fare quei cori contro Makoumbou? Contro un ragazzo di colore, e anche loro hanno ragazzi di colore. Perché? Che divertimento c'è? Dobbiamo essere duri con questi cori. Se siamo poco civili la colpa è nostra e di chi glielo permette. Ormai è diventato un costume italico". Il tecnico degli scaligeri, invece, ha glissato sull'argomento: "i cori contro Makoumbou? Non mi vorrei esprimere su questo". 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NEWS

Makoumbou
Amrabat, il declino con lo United e il possibile ritorno a Firenze
Qui Verona, Chiusa la Curva per cori razzisti: Il comunicato

💬 Commenti