Frey
Frey

L'ex portiere viola Sebastian Frey si è raccontato ai microfoni di 90minFR.

Dopo la Fiorentina ero vicino al PSG

"L'ex portiere della Fiorentina, Sebastien Frey, ha raccontato un aneddoto sul suo passato ai microfoni di 90minFR: "L'anno in cui ho lasciato la Fiorentina ero in trattativa con il Paris Saint-Germain. Quella con il club di Pargi, però, era una trattativa molto lunga e io non avevo voglia di aspettare. Ero nel pieno del divorzio, volevo un cambiamento di scenario e non ero nelle condizioni di aspettare più di tanto. Alla fine non è successo, è stato l'anno in cui il PSG ha preso Salvatore Sirigu"

dopo la viola ero vicino al PSG

 

 

Frey alla Fiorentina

Il 24 giugno 2005 Frey passa alla Fiorentina in prestito gratuito con decurtazione dell'ingaggio, fortemente voluto dal suo ex allenatore Cesare Prandelli. Dopo una prima parte di stagione positiva per lui e la sua squadra, il 10 gennaio del 2006, nel corso di una partita di Coppa Italia contro la Juventus, riceve una botta dopo un contrasto con Zalayeta. Nello scontro il portiere francese si procura un trauma contusivo alla tibia che lo fa rimanere fuori dai campi di gioco per qualche mese,costringendo il direttore sportivo viola Pantaleo Corvino a tornare sul mercato per ingaggiare un sostituto, individuato poi in Bogdan Lobonț. Il 15 maggio 2006 la Fiorentina ufficializza l'acquisto a titolo definitivo del portiere francese, pagando il suo cartellino per una cifra pari a 5 milioni e mezzo di euro. Il 3 novembre 2010, durante un allenamento, subisce un grave infortunio al ginocchio (con sollecitazione al legamento crociato anteriore) che lo costringe a sottoporsi a un intervento chirurgico. Rimarrà fuori 5 mesi, tornando in campo soltanto nell'aprile del 2011. Lo sostituisce così per tutta la stagione Artur Boruc.

Ex viola, Ribery torna a far parte del team della Salernitana
Graziani: "Il Bologna deve avere paura della Fiorentina"

💬 Commenti