Vidal foto IG Inter
Rassegna stampa

Qui Inter, regna il nervosismo: ACF può approfittarne?

A tre giorni dalla sfida a San Siro contro la Fiorentina, l'Inter non starebbe vivendo le migliori ore della sua stagione, regna il nervosismo e per ACF può essere un'opportunità

Gli umori in casa Inter, a tre giorni dalla sfida casalinga contro la Fiorentina, non sarebbero dei migliori attulamente. Le ultime ore vissute ad Appiano Gentile dall'Inter, infatti, sarebbero state abbastanza roventi. Secondo quanto riportato dall'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, l'allenatore nerazzurro Simone Inzaghi si sarebbe fatto sentire nella giornata di ieri alzando i toni con i suoi ragazzi.

Prima di chiudersi in conclave con Marotta e Co. - scrive la rosea - il tecnico nerazzurro ha strigliato per davvero l’intera squadra. Decibel più alti del solito, parole ferme e dure, appello alle motivazioni e all’orgoglio: in pratica, una nuova chiamata alle armi come quella di inizio stagione.

Da tenere sott'occhio, poi, ci sarebbe “il caso” di Arturo Vidal. Il centrocampista cileno, ex Juve e Barça, ha rilasciata di recente a TNT Sports un'intervista che non sarebbe andata affato giù ai dirigenti interisti. Ieri il giocatore è rimasto a casa con febbre (ma con tampone negativo), ma la sua assenza è sembrata parecchio rumorosa. Si valuta una multa salata per il centrocampista.

Insomma, gli animi non sono dei migliori, tutt'altra storia rispetto all'aria respirata dalla società gigliata di recente: che possa rappresentare l'arma in più di Vincenzo Italiano?

LEGGI ANCHE: Europa, 5 ragioni per cui ACF può farcela a raggiungerla

LEGGI ANCHE: Verso l'Inter, Italiano ha tutti a disposizione: le scelte

Commenti

FiorentinaUno, scarica gratis la nostra App per iPhone, iPad e Android!
Diffidati, tre viola d'eccezione rischiano contro l'Inter