Foto di Giacomo Morini
News

Cambiano gli interpreti, non il risultato: l'attacco è (ancora) un problema

7 gol segnati in 8 partite e un senso di scarsa pericolosità preoccupante

Punta il dito contro l'attacco viola il Corriere Fiorentino in edicola questa mattina. E, numeri alla mano è difficile controbattere. 

Anche a Bergamo infatti, la Fiorentina non ha segnato. E più in generale: non è mai stata pericolosa. Un classico (purtroppo) in questo avvio di stagione. Sicuramente l'assenza praticamente da inizio anno di Nico Gonzalez è da tener conto ma non può essere un alibi. Nessun giocatore della rosa ha segnato più di un gol in campionato e, la media di 0.88 gol a partita, è degna di una squadra da retrocessione. 

Timidi segnali di crescita da parte di Luka Jovic, entrato bene dalla panchina e autore di un paio di tiri, tra cui il più pericoloso a marca gigliata. La sensazione è che le fortune offensive della Fiorentina passino dalla sua crescita. Importante per la Viola e per le sue ambizioni mondiali: Vlahovic e Mitrovic corrono.

Commenti

FiorentinaUno, segui i nostri profili social: Instagram, Facebook e Twitter
Rassegna stampa, i titoli dei quotidiani